sabayon linux 7Ciao a tutti! Torno 1000 anni dopo tanti impegni e diversi affanni con un’altro mio “test sul campo” Ho, da circa un mese, installato questa versione tutta italiana di Gnu/Linux: Sabayon appunto. Devo dire che la distro dello stimato Fabio Erculani mi aveva sempre affascinato, un po’ perchè proveniente da gentoo (che non ho mai provato ma che mi è stata insistentemente consigliata come la miglior distro del pianeta) un po’ perché mi stuzzicava l’idea di una distro tutta italiana ma aperta a tutto il mondo (cosa che si evince immediatamente navigando per il sito web ufficiale scritto in inglese).

Inoltre Sabayon è una distribuzione di tipo “rolling“, il che significa che non c’è un confine netto tra un rilascio ed un’altro ma che è possibile aggiornare anche solo parte della distribuzione in uso (ed in caso un programma aggiornato non vada bene, è possibile tornare alla versione precedente e viceversa).

Ebbene, non avendo a disposizione dei dvd vuoti, ho dovuto scegliere di scaricare la corecdx poichè riuscivo a metterla dentro un cd. La corecdx è caratterizzata dall’avere come desktop environment il già noto e leggero fluxbox. Una buona base se si vuole usare subito dato che è già predisposta di tutti i programmi necessari alla navigazione, scrittura documenti, ecc.

Ho però deciso in quel momento di installare su il kde aggiornato all’ultima versione disponibile (la 4.7. qualcosa) seguendo una guida su internet (che però adesso non riesco a trovare). Conto di postare una procedura in questi giorni.

Una volta installato kde ed avviato ho potuto constatare come il sistema sia rimasto veloce e leggero anche con questo “appesantimento”. Inoltre ho dimenticato di dire che il tutto gira da un hard disk esterno usb 2.0 senza avere minimamente problemi!

 

Alcune pecche di questa installazione:

– Non c’ho fatto subito caso, ma se avviavo un video il .flv (ad esempio da youtube) e poco dopo avviavo una canzone con vlc, non riuscivo a sentire la seconda applicazione. Invertendo l’ordine di arrivo dei programmi alla risorsa audio, il primo arrivato escludeva comunque tutte le altre sorgenti. A breve scriverò un metodo per risolvere questo problemino.

– Devo prendere la mano con equo ed entrophy. Sul portatile ho ancora ubuntu 10.10 (che non cambierei facilmente) e quindi mi ci vuole un periodo di adeguamento.

 

Sistema utilizzato:

  • motherboard: asus p5k-se
  • processore: intel core 2 duo E6300
  • ram: 2 x 2Gb Kingston HyperX ddr2-800mhz + 1 x 512 mb hynix ddr2-533 (lo so lo so…mai mettere ram così diverse insieme, ma asus non si batte, mangia tutto senza lamentarsi 😉 )
  • alimentatore: Techsolo Black Mamba 550 w
  • hard disk: maxtor 160 ide dentro box usb 2.0
  • lettore floppy (non si sa mai)
  • masterizzatore dvd lg

 

newsletter stefanosponsillo

Iscriviti alla mia Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti e consigli sul web, seo e sviluppo software

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This