Tutto ciò che devi sapere sulle CDN

Negli ultimi anni, il mondo delle infrastrutture e delle tecnologie legate al web, così come lo conosciamo noi, ha subito una notevole serie di miglioramenti (boost). Questi miglioramenti hanno interessato quasi tutti gli aspetti del web, portando di fatto la rete ad un livello di evoluzione notevole.

L’elevata quantità di dati trasmessi, la complessità delle applicazioni web based ed un aumento esponenziale di dispositivi connessi alla rete, ha portato con sè dei problemi di ottimizzazione e gestione delle risorse.

 

QUALI SONO QUESTI PROBLEMI?

 

Complessità delle applicazioni web based:

Un comune CMS odierno (come WordPress) fa generalmente uso di più servizi e di più linguaggi. Un classico cms sviluppato in php utilizza mediamente:

  • linguaggio di programmazione: PHP
  • linguaggio per l’immagazzinamento dei dati: MYSQL
  • linguaggio di impaginazione per il web: HTML
  • linguaggio di design per il web: CSS

L’utilizzo di tutti questi linguaggi ma, soprattutto, il modo in cui vengono combinati, ha generato un incremento delle risorse necessarie.

Se prima fornire una semplice pagina web in puro HTML non sarebbe stato un grosso problema per le società di hosting e per i loro web server, ora le cose si complicano.

Nell’ottica di sviluppo di web software (o di un semplice sito web sviluppato con WordPress o Joomla!), non si parla più di pagina web, ma di risorsa web. I dati sono contenuti nel database, prelevati tramite pagine dinamiche scritte con un linguaggio di programmazione (molto diffuso, ma non l’unico, il PHP). Risulta quindi più oneroso, in termini di risorse di calcolo, per il server reperire le informazioni.

Un idea che dovete farvi quando richiedete una pagina web è questa:

  • digitate la pagina web
  • il web server chiama delle pagine scritte in un determinato linguaggio di programmazione e le interpreta
  • se ci sono delle richieste di connessione ad un database e di prelievo dati da quest’ultimo, vengono eseguite queste istruzioni
  • viene prodotta una pagina in html
  • la pagina html viene inviata al nostro browser

Questa è una versione molto riduttiva del processo di funzionamento di un sito web dinamico. In genere tra l’interpretazione del codice contenuto nelle pagine dinamiche e la produzione di pagine html ci sono molti (ma molti) passaggi in più.

Aumento delle richieste da parte degli utenti

Negli ultimi anni è cresciuta anche la quantità di richieste effettuate dagli utenti. Con la fornitura di pacchetti dati a basso costo per il mobile e connessioni sempre più veloci, c’è stato un aumento del numero delle richieste alle stesse risorse web.

 

Complessità del software

Un altro aspetto importante riguarda la complessità del software. Un software web based non deve solo occuparsi di prelevare dei dati e consegnarli all’utente, ma deve prevedere un controllo di integrità dei dati (letti ed inseriti), un controllo di sicurezza sugli accessi, un controllo ed una gestione perfetti della sessione utente.

Maggior complessità del software => maggiori richieste al web server

Non a caso, gli sviluppatori dei cosidetti framework per il web rilasciano le loro specifiche che contengo anche i consumi del framework stesso.

 

Soluzione al problema

Un servizio che ci permetta di alleggerire il carico di lavoro dal nostro server e magari, anche di occuparsi della consegna dei contenuti stessi non sarebbe male!

Ed ecco che compaiono le CDN!

Altri articoli correlati:

newsletter stefanosponsillo

Iscriviti alla mia Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti e consigli sul web, seo e sviluppo software

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: