Diamo uno sguardo al mondo dei child theme di WordPress ed al loro possibile utilizzo

 

Sai cosa sono i child theme? Hai mai pensato di utilizzarne uno? Se utilizzi WordPress potresti considerare l’idea di creare un child theme (tema figlio).
 

Cosa sono i child theme

I child theme sono dei temi che ereditano tutte le caratteristiche e le funzionalità di un tema padre, estendendo o modificando di fatto alcune funzionalità e/o caratteristiche dello stesso.

E’ un po’ come se noi ordinassimo al framework “ehi tu, utilizza tutte le impostazioni che trovi nel tema principale, salvo dove diversamente indicato”.

NOTA: Dobbiamo considerarli dei temi a tutti gli effetti che riprendono, dove necessario, delle funzionalità del tema padre.

 

Perché estendere invece di modificare

Concettualmente, è quasi sempre sconveniente modificare il core di un framework. Estendere un “kit di sviluppo” senza intaccarne il core, ma al tempo stesso permettere una personalizzazione ottimale dell’ambiente che stiamo ottimizzando, ci garantisce pulizia nella stesura del codice, semplicità in fase di debug, separazione delle varie funzionalità ed organizzazione mentale più efficiente.

WordPress è diventato negli anni un framework a tutti gli effetti e come tale permette di avere delle ottime funzionalità base ed avanzate.

Prevede anche la possibilità di personalizzare, tramite gli hooks ed i filters, il comportamento della piattaforma stessa, mantenendo però, ben isolate le funzionalità di base e quelle aggiunte da noi.

 

Perché i child theme

I child theme nascono portando avanti il concetto di framework ed applicandolo a WordPress. Usare un child theme su WordPress permette di:

  • separare le personalizzazioni stilistiche (modifiche al css) da quelle del tema padre, modificando solo le parti che ci interessano
  • aggiungere hooks and filters senza inserirli nel tema padre. In caso di aggiornamento del tema infatti, potremmo perdere tutto in codice inserito da noi a causa di un semplice evento: la sovrascrittura automatica del tema padre obsoleto con il tema padre aggiornato.
  • di conseguenza avremo un processo di sviluppo del codice molto più veloce rispetto alla modifica manuale del tema padre
  • come riportato dal WordPress Codex, usare un child theme è un ottimo modo per imparare a sviluppare temi per WordPress.

 

Creare un Child teme – Lazy Method 😉

In genere per creare un tema figlio per WordPress ci vogliono pochi minuti. Se vuoi, puoi farlo anche con dei plugin. Io però ti consiglio di farlo a mano.

Il metodo per creare un child theme tramite plugin lo trovate in questo video:

Il plugin utilizzato è il child theme configurator sviluppato da Lilaea Media. Nel video c’è una semplice dimostrazione di come utilizzarlo per creare un child theme in modo facile e veloce

 

Creare un Child teme – Handmade Method 😉

Create una cartella con all’interno un file, anche vuoto e rinominatelo style.css

Create un file, anche quest’ultimo vuoto e rinominatelo functions.php

All’interno del file style.css scrivete questo:

/*
 Theme Name:     Il nome che volete dare al tema (uguale al nome della cartella che conterrà il file style.css)
 Theme URI:      L'indirizzo dove trovare il tema (non è fondamentale)
 Description:    La descrizione del tema. Ad esempio Twenty Seventeen Child
 Author:         Questa è semplice 😀
 Author URI:     https://www.stefanosponsillo.net
 Template:       Nome cartella tema padre
 Version:        1.0.0
*/
 
@import url("../Cartella-del-tema-padre/style.css");
 
/* Theme customization starts here */
*
*
*
*
*
*
/* Theme customization ends here */

Ora effettuate l’upload della cartella nel vostro sito web, precisamente seguendo il percorso:

/public_html/wp-content/themes

Accedete al backend del vostro WordPress, cliccate nella sidebar sinistra su aspetto e comparirà, oltre al tema attivo ed eventuali altri temi installati, anche il tema figlio. Facile no? 😀

newsletter stefanosponsillo

Iscriviti alla mia Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti e consigli sul web, seo e sviluppo software

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This