NOTA: Molti degli articoli nella sezione Hardware sono vecchi in quanto frutto della collaborazione con un mio collega esperto di hardware, pertanto non sono più aggiornati.

Capita spesso, durante il ciclo di vita del nostro pc, di non essere soddisfatti del suo grado di “silenziosità”.

Questo ovviamente appare più evidente quando il pc lo si usa in una stanza da letto, o lo si usa come mediacenter, o si è semplicemente dei fanatici come me che non possono fare a meno di modificare qualcosa 🙂

Oggi vi illustrerò la modifica di un semplice ed economico alimentatore che ho sul “test pc” dotato di una ventola 12 x 12 un po’ rumorosa.

In quanto test pc questo simpatico computer è acceso tutti i giorni per almeno 6 ore al giorno. La modifica è stata fatta due mesi fa, quindi il risultato è più che confermato. PRONTI? INIZIAMO!!

1 – L’alimentatore oggetto dell’esperimento è questo: Un alimentatore semplice, che però fa il suo lavoro.

Ecco l'alimentatore oggetto della prova

Ecco l’alimentatore oggetto della prova

2 – Togliamo l’alimentatore dal case e svitiamo le viti che reggono il coperchio dell’alimentatore al resto della cassa. Le troviamo ai quattro angoli, sono molto piccole, ed una è coperta dal sigillo di garanzia (in alto a sinistra)

Marca e modello dell'alimentatore

Marca e modello dell’alimentatore

3 – Con attenzione solleviamo il coperchio e lo deponiamo di fianco, questo perchè la ventola, che è avvitata al coperchio stesso, E’ COLLEGATA CON IL SUO CAVO DI ALIMENTAZIONE ALLA PIASTRA.

Vista dell'alimentatore senza le viti di ritenuta del coperchio

Vista dell’alimentatore senza le viti di ritenuta del coperchio

 

Vista dell'alimentatore aperto

Vista dell’alimentatore aperto

 

 

 

 

 

 

 

4 – Ora dobbiamo scollegare il cavo di alimentazione della ventola dalla scheda madre. E’ abbastanza semplice: per farlo dobbiamo prima aiutarci con un taglierino e togliere l’eventuale colla depositata sul connettore. Una volta fatta questa operazione, con una pinza tenere la sede del connettore e con un’altra pinza sfilare il connettore stesso. OCCHIO a non tirare brutalmente il connettore senza assicurare la sua sede, portereste via tutti e due.

Vista del connettore e della sua sede

Vista del connettore e della sua sede

newsletter stefanosponsillo

Iscriviti alla mia Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti e consigli sul web, seo e sviluppo software

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This